Dieta: quali sono le porzioni giuste?

0
8

Il successo di una dieta ipocalorica è dato soprattutto da fattori come determinazione, costanza e volontà elementi che messi insieme aiutano a raggiungere quegli obiettivi dimagranti definiti da ogni singolo. Oltre ad un regime alimentare equilibrato e ad un’attività fisica regolare è importante impegnarsi sulla gestione delle porzioni, su come realizzarle ma soprattutto come quantificarle. Come identificare le porzioni giuste? Quali sono le porzioni da definire secondo l’esigenze di ogni individuo? Domande queste che devono tener conto delle caratteristiche singolari di ogni soggetto per avere delle risposte: peso, ma anche patologie varie, abitudini alimentari quotidiane, elementi che non vanno sottovalutati. Tuttavia se mangiare a casa rende la preparazione dei cibi dietetici sicuramente più facile, quando si è costretti a mangiare fuori l’impegno di seguire una dieta è sicuramente più complicato, eppure esistono alcuni atteggiamenti che possono aiutare a regolarizzare le porzioni senza eccessive difficoltà.

Consigli per regolarizzare le porzioni senza bilancia

Di seguito alcuni consigli per regolarizzare le porzioni senza bilancia, abitudine che se assimilate possono essere considerate davvero salutari. In primo luogo è utile non dividere in troppe parti le pietanze nel piatto, questo per aiutare l’immaginazione. Molto importante è l’equilibrio che ogni portata deve avere: in una portata dovrebbero esserci tutti i principi nutritivi. Alimentarsi in modo cosciente, analizzando cosa si mangia e evitare di nutrirsi nel caso di cibi preparati direttamente dalla confezione è molto utile per il successo di una dieta. Infine anche se può sembrare una cosa superficiale la scelta della tipologia dei piatti è molto importante per far funzionare una dieta: un piatto piccolo a differenza di uno più spazioso aiuta ad alimentare quella sensazione di sazietà sembra infatti di mangiare di più e in una quantità maggiore. La psicologia è infatti un fattore determinante per essere costante in una dieta, è un elemento complice per non mollare e andare avanti senza cedere a tentazioni di gola, un modo vantaggioso per raggiungere gli obiettivi alimentari prefissati senza incidenti di percorso.

Comments