Le diete più seguite del 2018

0
9

Le diete più seguite del 2018

Alla fine del 2018 possiamo fare un bilancio su quelle che sono state le diete più seguite di questo anno, diete che riportano in voga non solo la tradizionale dieta mediterranea ma che hanno dato rilievo anche a regime alimentari curiosi, divertenti e a volte anche eccessivamente drastici. Vediamo quali sono le diete che hanno conquistato un posto speciale nella top dell’anno che si sta concludendo e che saranno considerate un evergreen anche nel 2019. In primo luogo dobbiamo parlare della dieta Dash un regime seguito soprattutto dalle celebrities che ha influenzato il modo di mangiare in modo rilevante, basata su cereali integrali, proteine, verdure e poca di zuccheri e carboidrati mira a far perdere peso gradualmente. Poi abbiamo la dieta Flexitarian prevalentemente vegetariana  d’origine statunitense mette in rilievo alimenti quotidiani e salutari come la frutta e la verdura, invece quella chetogenica  prevede l’assunzione di alimenti a bassissimo contenuto di zuccheri ma non può essere seguita per più di 3 mesi. Quest’ultima ha inoltre alcuni effetti collaterali rilevanti per questo è consigliabile seguirla sotto stretto controllo medico.

Le diete del 2018: tanta frutta e verdura ma anche cereali integrali

Molto popolare è anche la dieta whole30, ad effetto detox che si segue non più di un mese e prevede tutti cibi freschi: frutta, verdura, e proteine non devono essere mai confezionate. Come abbiamo precedentemente detto la dieta per eccellenza quella Mediterranea ha ancora un posto esclusivo, è considerato il regime alimentare più equilibrato in grado d’apportare notevoli benefici all’organismo oltre che un evidente perdita di peso. Questa dieta vede prevalere frutta, verdura, proteine e naturlamente cereali inoltre negli ultimi anni ha ridato importanza ai gusti e sapori oltre che ovviamente alla quantità delle porzioni, un aspetto che va considerato rilevante ogni volta che si decide di intraprendere una dieta per perdere peso, ma soprattutto per stare meglio.

Comments