Detox tea: ogni quanto assumerlo per eliminare i liquidi in eccesso?

0
64

detox

La bella stagione è il momento in cui la cura del corpo diviene un’esigenza prioritaria e con essa le preoccupazioni legate alla forma fisica. Fortunatamente non è troppo tardi per correre ai ripari e lasciarsi alle spalle il gonfiore accumulato a causa dello stress e delle cattive abitudini dei mesi precedenti: basta adottare pochi e semplici accorgimenti per arrivare senza disagi all’appuntamento con la prova costume .

Il primo passo da compiere per liberarsi dei chili in eccesso consiste nel rivedere la propria alimentazione. Non occorre seguire diete troppo drastiche che alla lunga, contribuiscono a rallentare il metabolismo e possono rivelarsi controprudecenti, ma è indispensabile adottare un regime dietetico sano e bilanciato che contempli il consumo di molta frutta e verdura e l’assunzione di detox tea putificanti e drenanti: utilissimi per debellare la ritenzione idrica e per liberarsi dei liquidi in eccesso. In questa fase è importante non cedere alla tentazione di abolire totalmente alcuni macro alimenti. Ma vediamo insieme come fare per ottenere, senza troppi sacrifici (spesso inutili!), un corpo asciutto e soprattutto sano.

Regola numero uno: mai abolire i carboidrati dal proprio regime alimentare!

Molte donne, pur di ottenere risultati rapidi, eliminano i carboidrati dalla propria tavola, ritenendoli responsabili dell’aumento di peso. Invece questi nutrienti, se consumati in quantità moderate, sono un indispensabile riserva energetica necessaria al corretto funzionamento dell’apparato muscolare. In particolare è bene prediligere i cereali integrali come mais, orzo, avena, segale, miglio, farro e alimenti a base di kamut. Infatti questi prodotti non hanno subito alcun processo di raffinazione industriale e perciò conservano intatte tutte le proprietà nutritive che li contraddistinguono. Inoltre è stato dimostrato che, introdurre nella dieta carboidrati integrali, apporta notevoli benefici alla salute perché, oltre ad aumentare il senso di sazietà, riducono il colesterolo cattivo e l’assorbimento dei grassi.

Regola numero due: utilizzare il detox tea per debellare i liquidi in eccesso!

Il sovrappeso causato dalla ritenzione di liquidi può essere la conseguenza di scorie e tossine che si accumulano nell’organismo. Se il corpo non riesce ad espellere adeguatamente gli scarti bisogna intervenire coadiuvando le funzioni metaboliche e in particolare l’azione detossificante svolta dal fegato e dai reni. I detox tea vengono incontro all’esigenza di purificare l’organismo e adempiono perfettamente a questa funzione. Ma cosa sono questi detox tea? Cerchiamo di capirlo insieme!

Cosa sono i detox tea e come utilizzarli al meglio per un’azione d’urto:

I detox tea sono vere e proprie bevande che, simili alle tisane o ai decotti, possiedono proprietà drenanti, energizzanti e snellenti. Non sono invasivi e, proprio per tale ragione, possono essere assunte anche più di una volta al giorno  per un periodo variabile dai 14 ai 28 giorni. I tè drenanti, infatti, oltre a fornire energia aiutano a rendere la silhouette più snella e armoniosa. Inoltre i detox tea non hanno particolari controindicazioni perché sfruttano le naturali proprietà di piante come la betulla e il tarassaco, note per la loro azione purificante e diuretica. Per sfruttare al meglio il potere delle tisane detox non bisogna dimenticare di bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno. Infatti quando corpo non è ben idratato tende a compensare la carenza d’acqua trattenendo i liquidi negli spazi extracellulari: la conseguenza è un antiestetico gonfiore nella zona di cosce, gambe e addome.

Se si desidera vincere la lotta ai liquidi in eccesso le parole d’ordine sono, idratazione e movimento. Infatti per contrastare la ritenzione idrica è utile svolgere un attività fisica aerobica moderata, poiché si stimola il sistema linfatico responsabile del corretto drenaggio dei liquidi che il semplice uso del detox tea non riesce a garantire. Via libera quindi a camminata veloce e cyclette. Perfetti anche gli sport acquatici come nuoto e acquagym che, grazie al massaggio dell’acqua sulla cute, permettono di riattivare il microcircolo e attenuare gli inestetismi della pelle a buccia d’arancia.

Comments