Bacche di acai : proprietà e controindicazioni

0
65

bacche-acai

Le bacche di acai vengono comunemente utilizzate per regolarizzare l’intestino all’interno dei programmi alimentari detossinanti e nelle diete. La pianta dell’acai, originaria del sud dell’Amazzonia, era nota agli Indios da diversi secoli per le sue proprietà terapeutiche e veniva utilizzata sopratutto come succo da bere.

Come altre piante, ad esempio la varietà Barbadensis Miller dell’Aloe Vera, le bacche di acai hanno un forte potere antinfiammatorio e lenitivo, sia nella polpa che nella buccia ci sono sostanze antiossidanti molto importanti per la salute, oltre a grassi insaturi come gli omega 3 e omega 6 che sono indicati per mantenere ottimali livelli di colesterolo nel sangue.

Bacche di Acai : proprietà e benefici

L’uso di bacche di acai si è diffuso di recente con la Dieta Dukan, un regime alimentare ipocalorico molto discusso che, in alcuni casi ha avuto anche gravi conseguenze nei soggetti che l’hanno seguito senza moderazione.

Oltre all’uso alimentare, sono note le proprietà curative delle bacche di acai contro la cellulite e contro le rughe. L’elevata a presenza di antociani, pigmenti che sono presenti anche nella frutta, migliora la microcircolazione, un trattamento a base di bacche di acai, come i per i trattamenti a base di edera e spirea, è utile a contrastare l’insorgenza della cellulite.

Bacche di Acai : controindicazioni

Per quanto riguarda le controindicazioni, si ha notizia di alcuni effetti in caso di abuso di bacche di acai. Come altri prodotti di integrazione, è sconsigliato a chi soffre di allergie, nei casi di ipersensibilità e presenza di gravi sintomi infatti l’uso non controllato di questo prodotto può aggravare i sintomi ed è necessario chiedere consulto al medico. L’elevata presenza di fibre potrebbe infine causare leggeri effetti collaterali come meteorismo o, nei casi più gravi, vomito e diarrea. Non sono comunque noti gravi sintomi in chi utilizza con costanza bacche di acai e non ci sono studi scientifici che hanno dimostrato in maniera evidente che si tratti di sostanze dannose per la salute.

Comments