Come sostituire il sale a tavola : consigli

0
48

sale-a-tavola

Il moderato consumo di sale è molto importante per prevenire patologie che sempre più si stanno diffondendo a causa di un alimentazione poco equilibrata. Oltre ad essere presente naturalmente in molti cibi, il sale viene addizionato nei cibi lavorati industrialmente, questo aumenta notevolmente le quantità ingerite che diventano di gran lunga superiori al fabbisogno giornaliero.

Sostituire il sale a tavola : come fare

La natura ci offre degli alimenti naturali che sono delle valide alternative al sale, questi alimenti possono essere facilmente integrati e consumati con regolarità in una dieta in cui si elimina totalmente l’uso del sale. Tra i cibi che consentono di sostituire il sale a tavola troviamo la cipolla, il sedano, i porri e l’erba cipollina, lo zafferano, il basilico, il prezzemolo, aceto, limone e pepe. Queste alternative, oltre che per tenere sotto controllo l’apporto sodico, sono ottimi ingredienti per insaporire qualsiasi tipo di piatto. Come ulteriori alternative che consentono di limitare il consumo di sale, si possono realizzare dei preparati d spezie, erbe e aromi, con cui condire gli alimenti. Si possono ad esempio unire, quantità simili di origino, aglio, paprika, timo, senape e cipolla in polvere, questo composto totalmente tritato in un frullatore può essere usato in polvere alla pari del sale.

Ottima alternativa al sale, molto indicata ed utilizzata nei regimi alimentari controllati, è il gomasio, preparato che si ottiene tritando semi di sesamo e sale marino in rapporto di 20 parti a 1. Questo tipo di condimento è tipico della cucina tradizionale giapponese e può insaporire le insalate apportando vitamina D e calcio nella propria dieta.

Comments