Dieta e insonnia: cosa mangiare per dormire bene

0
16

Dieta e insonnia: cosa mangiare per dormire bene

Dieta e sonno sono due aspetti correlati fra loro, recenti studi hanno dimostrato che una sana ed equilibrata alimentazione favorisce un buon sonno e elimina quasi del tutto quel fastidioso disagio che affligge chi soffre in modo rilevante d’insonnia. Al King’s College di Londra alcuni studiosi hanno realizzato una ricerca, pubblicata in seguito sull’American Journal of Clinical Nutrition, dove un campione di persone sono state suddivise in due gruppi: i primi hanno seguito una dieta indicata e hanno annotato nel tempo indicato i cambiamenti nel loro modo di dormire, mentre i secondi hanno condotto il loro normale tenore di vita non rilevando risultati positivi sul loro sonno. Ridurre il consumo di zuccheri e carboidrati a quanto pare comporta notevoli benefici sul rapporto dormi veglia Un altro studio realizzato dall’Università della California a Berkeley (Usa) e pubblicato sulla rivista Nature Communications ha confermato quanto la mancanza di sonno porti soprattutto alla solitudine, la mancata socializzazione dovuta al nervoso conseguente di una o più notti in bianco è qualcosa da non sottovalutare.

Dieta e insonnia, Maria Papavasileiou:”Bastano due kiwi per dormire bene”

La nutrizionista Maria Papavasileiou autrice della Dieta dell’insonnia ha messo in evidenza  alcuni comportamenti fondamentali da seguire  in modo quotidiano come l’importanza della cena:”Dovrà essere composta principalmente da carboidrati considerando soprattutto i cereali integrali come riso, farro, orzo in grado d’apportare un maggiore senso di sazietà.  Sembra inoltre che il consumo di kiwi maturi prima d’andare al letto favorisca un sonno riposato:”Merito dell’elevato contenuto di serotonina e acido folico di questo frutto”. A parte alcuni piccoli suggerimenti è opportuno affermare che la stessa dieta Mediterranea nel suo complesso favorisce un buon sonno: pesce, frutta e verdura di stagione, ma anche carne bianca e olive possono influire positivamente sul riposo e combattere l’insonnia senza ricorrere a medicinali vari.

 

Comments