Gli alimenti per una prostata sana

0
63

Come tutti sapranno la buona alimentazione è uno dei requisiti fondamentali per mantenere il corpo in salute. Questo fatto risulta essere molto importante specialmente per tutte quelle persone che, raggiunta una certa età, iniziano a soffrire di problemi alla prostata. È risaputo che il consumo di certi alimenti determina il peggioramento dello stato di salute di questo organo importantissimo per il corpo umano. Brevemente cercherò di illustrarvi quali sono i cibi che andrebbero consumati per una prostata sana.

Consumare frutta e verdura per una prostata sana

La frutta e la verdura, possiedono proprietà nutritive davvero molto positive che aiutano l’organismo a tenere al sicuro la prostata; infatti essi si rivelano essere una grande fonte di vitamine, minerali, fibre e di sostanze definite fitonutrienti. Nello specifico sarebbe bene consumare frutta e verdura biologiche, ossia prodotti che hanno una bassa presenza di pesticidi e un’alta presenza di acido salicilico, che diminuisce le probabilità di contrarre il cancro. Sono sicuramente degne di nota le verdure crocifere, che possiedono molte proprietà antitumorali acquisite grazie alla presenza di una sostanza chiamata il diindolilmetano; In pratica l’assunzione di questo particolare composto aiuterebbe l’organismo a bloccare la crescita o la formazione di tutte quelle cellule che sarebbero responsabili della formazione di problemi alla prostata. All’interno di questa categoria di verdure rientrano i broccoli, i cavoletti di Bruxelles, rape, senape, cavolo, cavolfiore.

Il tè verde

Questa bevanda, conosciuta e consumata da moltissime persone in tutto il mondo, avrebbe un’alta concentrazione di sostanze filonutrienti che avrebbero proprietà capaci di contrastare diverse malattie o problemi di salute, come il diabete, infiammazioni batteriche. Da citare è il fatto che all’interno del tè verde è possibile trovare una categoria di polifenoli (particolare tipo di filonutriente) chiamato catechine; tale sostanza sarebbe capace di contrastare lo sviluppo di cellule responsabili della formazione del cancro alla prostata.

Cibi ricchi di licopene

Un’altra categoria di cibi che risulta essere portatrice di benefici per la prostata, aiutando l’organismo a mantenerla in salute, sarebbe quelli contenenti un particolare antiossidante chiamato Licopene. Questa particolare sostanza, contenuta dentro i pomodori (che sono la maggiore fonte naturale di Licopene) sarebbe responsabile della eliminazione dei radicali liberi, capaci di danneggiare i tessuti del corpo umano. I benefici si estenderebbero anche sul Dna, aiutandolo a proteggerlo da eventuali danni. Nella categoria dei cibi ricchi di Licopene rientrano anche il succo di pomodoro, l’anguria e la guava; questi cibi hanno una grandissima concentrazione della sostanza sopracitata.

Cibi in cui sono presenti acidi grassi Omega 3

I maggiori nutrizionisti sono d’accordo nel consigliare a tutte le persone la consumazione di certe tipologie di pesce per fare in modo che l’organismo abbia la giusta quantità di acidi grassi Omega 3 al suoi interno; I pesci aventi un’alta concentrazione di questa tipologia di sostanza sono sicuramente il pesce spada, lo sgombro reale, il merluzzo nero, il salmone e le sardine. In alternativa è possibile integrare adeguate quantità di Epa e Dha tramite la consumazione di olio di pesce, semi di lino, noci e semi di zucca.

Cibi ricchi di vitamina E

Come molti sanno, la vitamina E è un grande antiinfiammatorio che può aiutare il corpo umano a proteggere gli organi, specialmente la prostata; ma non solo, avrebbe anche un effetto antiossidante che impedirebbe alle cellule cancerogene del cancro alla prostata di proliferare. Alcuni cibi contenenti questa vitamina sono la frutta secca, i cereali integrali e gli oli vegetali.

Per approfondire visita www.questionidiprostata.it

Comments