La dieta del Mandarino: tutti i vantaggi di un frutto doc dell’autunno

0
15

La dieta del Mandarino: tutti i vantaggi di un frutto doc dell’autunno

La dieta del Mandarino è uno dei regimi alimentari più seguiti, mette in primo piano il principio base rispettato e seguito dalla maggior parte dei nutrizionisti e dietologi che è quello di consumare, prevalentemente, frutta e verdura di stagione. Il mandarino è un frutto molto apprezzato: è dolce, ha un gusto piacevole ed è un concentrato di vitamina C ed è ricco di fibre che stimolano un senso di sazietà e allo stesso tempo ha un effetto positivo contro la ritenzione idrica. Inoltre sgonfia la pancia ed è ricco di vitamina P, utile per il benessere dei capillari, infine stimola il metabolismo e la diuresi. Se seguita rispettando alcuni dettami generali la dieta del mandarino consente di perdere fino a 4 kg in sette/dieci giorni: un risultato condiviso con altri effetti benefici psicofisici. Questo regime alimentare è molto restrittivo è anche per questo che si consiglia di non seguirlo per più di tre o 4 giorni, nei casi più specifici è opportuno rivolgersi ad un medico che adatterà la dieta all’esigenze del singolo.

La dieta del Mandarino: come perdere 4 kg in una settimana

I menù previsti dalla dieta del mandarino prevedono i tre pasti principali più due spuntini a metà mattina e pomeriggio. La colazione, in generale, prevede un bel bicchiere d’acqua tiepida e limone a digiuno, poi tè o yogurt senza zucchero e un mandarino. Per quanto riguarda il pranzo e la cena sono presenti riso integrale, verdura come i finocchi e proteine come pesce e uova e carni bianche. E’ consigliabile mangiare anche tra un pasto e l’altro magari un mandarino con qualche noce o yogurt. Questa dieta porta ad una sicura perdita di peso ma seguirla non è facile: la sua ripetitività determina “una noia” nell’alimentazione oltre alla privazione di moltissimi nutrienti che a lungo andare potrebbero causare non pochi problemi.

Comments