Latti vegetali: il latte di pisello conquista il podio

0
28

Latti vegetali: il latte di pisello conquista il podio

Esigenza delle diete vegane ma anche opzione obbligata di chi ha intolleranze varie i latti vegetali sono oggi la giusta alternativa al latte vaccino, sono ormai divenuti popolari tra le scelte alimentari della maggior parte della popolazione, scelte dovute a motivi diversi che portano a consumare questi atipici latti in modo quotidiano. I latti vegetali come quello di soia ma anche alla mandorla o di cocco sono all’ordine del giorno sulle tavole degli italiani e anche se non si è specificatamente vegani sono considerati un opzione di salute e di preferenza a tavola. A conquistare il podio, anche se ancora non è in commercio in Italia, il latte di pisello un vero e proprio prodigio alimentare dalle infinite qualità. A realizzare il latte di pisello Adam Lowry già co-fondatore della gamma di saponi ecosostenibili Method, che ha sentito l’esigenza di commercializzare questo alimento dando vita a Ripple una bevanda, molto simile a latte, ricavata appunto dai piselli.

Latti vegetali: latte di pisello pro e contro di un alimento completo

Il latte di pisello ha una consistenza cremosa e dolce e non ha un colore verde come ci si aspetta, questo perchè viene estratto dai piselli gialli. Le sue proprietà nutritive sono notevoli ha infatti le stesse proteine del latte vaccino e possiede una quantità raddoppiata di calcio e potassio, vitamina D e minori zuccheri. Nonostante sia stato messo sotto accusa d’alcuni esperti della nutrizione d’oltre oceano perchè considerato un duplicato rispetto ai latti vegetali presenti sul mercato sta riscuotendo un acclamato successo anche perchè rispetto ai suoi simili ha una maggiore fonte di proteine. In attesa del debutto sul mercato europeo e italiano del latte di pisello non possiamo far altro che immaginarne il gusto augurandoci che sia l’ideale per inzuppare i biscotti!

Comments