sabato, Giugno 15, 2024
HomeAlimentiSì alla birra, ma solo in compagnia

Sì alla birra, ma solo in compagnia

Sono diversi i benefici che la scienza ha riconosciuto alla birra, l’importante è rispettare le quantità raccomandate di massimo due bicchieri da 25 cl e fare attenzione agli alimenti a cui la si abbina.

La birra fortifica le ossa, tiene a bada il colesterolo, contrasta i sintomi della menopausa, mantiene il cervello allenato e aiuta i reni a svolgere il loro lavoro. Ma tutti questi benefici si ottengono non superando i due bicchieri di 25 cl al giorno.

La birra contiene meno calorie rispetto ad altre bevande, un bicchiere di birra infatti ha 105 calorie contro le 120 di un succo di frutta senza zuccheri aggiunti. Di contro più la gradazione alcolica è maggiore più le calorie aumentano, la birra al doppio malto per esempio, ha il doppio delle calorie.

Molta attenzione anche agli abbinamenti, vediamo quindi quali sono gli abbinamenti consigliati e quelli da evitare.

Fra gli abbinamenti consigliati c’è la birra con il formaggio, la combinazione di grasso e proteine regola l’assorbimento dell’alcol, evitando così il picco nel sangue. È bene inoltre abbinare una birra acidula a un formaggio acidulo e una birra dolce a un latticino delicato.

Un altro abbinamento giusto è la birra con la carne, gli enzimi della birra rendono la carne più tenera e digeribile.

Fra gli abbinamenti da evitare troviamo la birra con la pizza, anche se è un classico, se l’impasto della pizza non è ben lievitato, i lieviti contenenti nella birra fermentano nello stomaco insieme alla pizza e tendono a causare gonfiore alla pancia. Per non rischiare è preferibile chiedere una pizza molto cotta.

Infine è bene evitare anche la birra con la pasta al pomodoro, poiché sono entrambi degli alimenti acidi e possono peggiorare l’acidità gastrica. È opportuno quindi scegliere birre poco frizzanti e morbide.

 

RELATED ARTICLES

Most Popular

Tisana ai frutti rossi

Tisana limone e zenzero

Tisana di alloro benefici