Ridurre grassi nella dieta: consigli

0
49

Ridurre grassi nella dieta consigli

La sostituzione degli alimenti contenenti grassi saturi con alimenti più salutari riduce di un quinto il rischio di malattie cardiache, oltre a migliorare il proprio stato di forma. In linea di massima, i grassi assunti durante i pasti appartengono a tre macrocategorie:

  • i grassi saturi principalmente di origine animale, in quanto contenuti soprattutto nel latte e nei derivati, oltre che nelle carni;
  • i grassi monoinsaturi di origine vegetale, poiché altamente presenti nell’olio di oliva extravergine e nella verdura;
  • i grassi polinsaturi, presenti nei vegetali, nella frutta secca e nel pesce.

Con alcuni consigli è possibile ridurre grassi nella dieta che si sta seguendo.

Ecco una lista di suggerimenti su come ridurre grassi nella dieta

Vediamoli nel dettaglio a mo’ semplice lista:

  1. Ridurre il consumo di pasta : sostituire i primi piatti abbondando con le porzioni successive, dai secondi ai contorni, dalla frutta al dessert non potrà che farvi bene.
  2. Usare olio extravergine d’oliva : la qualità dell’olio in cucina è tutto. Di tutti i consigli per ridurre i grassi nella dieta questo è forse il più noto. Ne basta un cucchiaino. L’olio extravergine d’oliva può rimpiazzare in cucina il consumo di lardo e di burro.
  3. Meno carne nelle zuppe: chi ama i passati di verdure deve ridurre il consumo di carni. Idem per le carni di maiale nei fagioli alla messicana.
  4. No a fritture : privilegiare il consumo di cibi bolliti o preparati al vapore. E lo stesso discorso vale per i secondi: meglio alla griglia piuttosto che fritti.
  5. Latte scremato o parzialmente scremato : chi fa colazione con latte e caffè deve preferire le versioni scremate o parzialmente scremate al latte intero. Non è tanto una questione di gusto, ma dei grassi contenuti.
  6. Yogurt : chi ha l’abitudine di fare uno spuntino tra i pasti principali nel corso della giornata, per ridurre grassi nella dieta non può che preferire il consumo di yogurt magri alle varie merendine, patatine che fanno solo male.

Formaggi: ridurre le dosi.

Ridurre grassi nella dieta è di fondamentale importanza. Non a caso, i consigli  dell’Organizzazione mondiale della sanità evidenziano come la quantità dei grassi saturi e di quelli monoinsaturi non deve superare il 10% del totale delle calorie. La quantità dei grassi polinsaturi per essere ideale deve attestarsi tra il 5% e il 7%.

Comments