Erbe officinali: cosa sono e proprietà

0
47

small-nettle-766130_640

Le erbe officinali sono una vera e propria toccasana per la salute, un complesso di erbe e di piante che la tradizione popolare da sempre utilizza per il benessere del corpo. Oggi la scienza che si cura dell’utilizzo delle piante officinali è la Fitoterapia, ed è fonte di utili consigli per il benessere di corpo e mente secondo natura. Le erbe officinali sono numerose, molto diverse fra di loro, ciascuna con diversi effetti sul corpo e diverse modalità d’uso.
Il termine “erbe officinali” deriva dal fatto che queste piante venivano utilizzate nelle “officine”, gli antichi laboratori che erano vere e proprie farmacie. Vediamo quali sono le principali erbe officinali ed i loro utilizzi.
L’Aloe vera è una delle piante officinali più note e più utilizzate in assoluto, sia per la salute che per la bellezza. L’aloe vera ha delle proprietà rigenerative e cicatrizzanti, emollienti, motivo per cui viene usata per produrre creme e impacchi per la pelle ma anche per i capelli.

La menta è una pianta officinale ed anche aromatica, da sempre nota per le sue capacità digestive, sedative ed antisettiche.
Il carciofo digestivo ha delle proprietà molto interessanti: ipoglicemiche, dimagranti, depurative e diuretiche, viene assunto sotto forma di tisana.
L’aglio è una pianta officinale nota per il suo uso in cucina e per le proprietà fungicide, antiossidanti, antisettiche, e disinfettanti. Il timo è un aroma anch’esso, ma anche una pianta officinale dalle numerose proprietà, almeno quanto la valeriana, che è un calmante e distensivo del tutto naturale. Non dimentichiamo infine la camomilla, un fiore che viene usato per creme, impacchi ma soprattutto come tisana rilassante.

Ogni tipologia di erba officinale la trovate su Rodiola.it

Comments