Impianti dentali a carico immediato

0
60

dieta-corretta

Mai più senza denti

Nessun paziente potrà rimanere senza denti se si affiderà alle cure con gli impianti dentali a carico immediato, andando presso uno dei tanti studi dentistici che adottato la tecnica del carico immediato. come possono essere le Cliniche dentistiche Cannizzo.

Gli impianti dentali non sono altro che dei perni di metallo, per l’esattezza in titanio, che il dentista inserisce all’interno dell’osso mascellare o mandibolare, a seconda che si tratti dell’arcata superiore o inferiore.

Per carico immediato si intende che la protesi fissa, inizialmente provvisoria, viene subito sistemata sugli impianti per essere disponibile all’uso nella stessa giornata.

Come è evidente tutto si svolge con la massima celerità e questo va a vantaggio del paziente, che ha di nuovo i suoi denti in men che non si dica con una cura che non ha paragoni per la percentuale di successo che riscuote.

Gli impianti a carico immediato

E’ importante che il paziente che vuole sottoporsi all’implantologia a carico immediato non abbia patologie pregresse di tipo cardiaco, della coagulazione del sangue, il diabete o l’osteoporosi.

E’ indispensabile che i mascellari abbiano uno spessore osseo che basti a rendere saldi e stabili gli impianti, senza rischiare di trovare il “vuoto”. In taluni casi, per ovviare a questa carenza, si usano gli impianti zigomatici, che sono più lunghi e si ancorano proprio all’osso omonimo. Si può anche preferire una ricostruzione ossea che creerà le condizioni ideali per avere denti fissi.

Prima che il dentista dia il consenso per gli impianti a carico immediato ogni paziente viene controllato con esami mirati, tra cui anche Rx e TAC che danno responsi chiari sullo stato delle ossa mascellari.

Una tecnica innovativa

Gli impianti a carico immediato sono una tecnica innovativa dell’odontoiatria che da qualche anno ha portato una vera rivoluzione in positivo per chi desidera avere di nuovo i denti al loro posto.

L’implantologia a carico immediato è utile nei casi in cui manchi solo uno o più denti, ma anche quando sono stati persi completamente.

Nei casi in cui manca un dente un foro accoglie il perno sul quale verrà inserita la corona dentale. Non è necessario toccare i denti vicini che rimangono assolutamente integri e questo è un grande vantaggio rispetto al passato, quando per un dente fisso bisognava curarne 3 con un ponte.

Nei casi di perdita completa dei denti gli impianti a carico immediato si avvalgono della tecnica detta “all on four”, che tradotto significa “tutto su 4(impianti)”. Il numero infatti indica gli impianti che servono per fissare una protesi che conta fino a 12 denti, dunque in tutto 24.

Per chi non ha i denti è una reale svolta nella propria vita, perché anche in questo caso i tempi sono molto brevi per sistemare la protesi in modo provvisorio. Trascorsi circa 3 mesi il paziente dovrà tornare allo studio dentistico per avere la protesi definitiva.

Gli impianti hanno bisogno di questo lasso di tempo per integrarsi all’osso e per durare molto a lungo, assicurando un sorriso smagliante.

Comments