Alimentazione e felicità

0
98

Qual è il segreto per la felicità? Scopriamo cos’è la serotonina.

Prevenire la depressione e lo stress con gli alimenti è possibile, basta introdurre nella nostra dieta la serotonina. La serotonina è un neurotrasmettitore che influisce positivamente sull’umore, è essenziale quindi deve essere introdotto nella dieta perché il nostro corpo non è in grado di produrla autonomamente. La serotonina viene assimilata grazie al triptofano, un amminoacido precursore di questo neurotrasmettitore che attiva un’azione antidepressiva in presenza soprattutto delle vitamine del gruppo B.

Oltre a stimolare la felicità, la serotonina contribuisce al benessere del cervello, delle arterie e degli altri vasi sanguigni, riducendo il rischio di contrarre patologie cardiache e Alzheimer.  Inoltre induce maggior sensazione di sazietà, una ridotta introduzione di carboidrati e di cibo in generale e una maggiore introduzione di proteine. Quindi permette di controllare l’appetito anche a fronte di diete dimagranti.

La serotonina non riguarda solo la regolazione dell’umore ma anche del sonno, delle emozioni, del dolore, della sessualità e del calore del corpo.

In quali alimenti troviamo la serotonina?

Vediamo ora quali alimenti consumare per fare il pieno di serotonina.

Frutta, cereali e verdura consentono di avere un effetto della serotonina prolungato, al contrario dei carboidrati e dei dolci che danno l’effetto ma non così duraturo. Latticini e uova contengono triptofano e quindi rendono possibile la sintesi del neurotrasmettitore. I legumi e la frutta secca in guscio sono altrettanto raccomandati. Anche i semi oleosi, in particolare i semi di girasole e i semi di soia contribuiscono al buon umore quotidiano. Non dimentichiamoci del cioccolato! Un vero e proprio concentrato di felicità e di energia, grazie agli zuccheri e ai semi di cacao fermentati che producono feniletilamina, un ormone che produciamo anche quando siamo innamorati.  La banana e l’ananas contengono sostanze che alleviano lo stress e l’agitazione. Il sapore forte del peperoncino è dato dalla capsaicina che allevia la rabbia e la frustrazione ma viene percepito dal nostro corpo come dolore che viene contrastato dal rilascio di endorfine che danno sensazione di benessere.

In generale, se si segue una dieta bilanciata e colorata, è semplice fare il pieno di nutrimenti specifici per ogni bisogno del nostro organismo e della nostra mente. Rosso e arancione sono colori energizzanti e stimolanti, il giallo dà allegria, il blu tranquillizza e il verde aumenta la concentrazione.

 

Comments