La dieta antistress: come l’alimentazione allevia le tensioni

0
24

La dieta antistress: come l’alimentazione allevia le tensioni

La dieta antistress è tra i regimi alimentari più popolari e consigliati nei paesi occidentali, è perfetta per chi ha accumulato chili a causa di eccessive tensioni causate da vari motivi: lavoro, famiglia, vita quotidiana in generale possono infatti dare vita ad ansie che comportano come conseguenza un’accumulo di chili di troppo. Per molti la dieta antistress è soprattutto un un regime scaccia-ansia in grado di riportare serenità, perdere qualche chilo, ma soprattutto attivare dei meccanismi finalizzati ad esaltare un benessere psico-fisico equilibrato. Attraverso la scelta degli alimenti giusti e un’attività fisica coordinata la dieta anti stress ha lo scopo di eliminare non solo le tensioni, ma anche i chili di troppo in una volta sola. Per seguire questo particolare tipo di regime alimentare occorre tener conto di alcune regole di base tra cui quella di mangiare con calma, avere fiducia in se stessi e evitare sacrifici estremi come digiuni ingiustificati.

La dieta antistress: gli alimenti giusti per stimolare la serotonina

L’aspetto più importante di questa dieta è sicuramente la scelta degli alimenti giusti, che come in ogni altro regime alimentare devono essere equilibrati nella quantità dei principi nutritivi, ma soprattutto in grado d’apportare nei loro effetti una maggiore serenità. Vediamo quali sono i cibi che devono essere presenti nella dieta antistress. L’esigenza della presenza dei carboidrati complessi come fibre e amidi è necessaria perchè favoriscono sia il benessere dell’intestino che l’aumento dell’assimilazione del triptofano in grado di stimolare la serotonina, l’ormone del buonumore. Possiamo trovare i carboidrati complessi in cereali, legumi, patate e frutta. Immancabili gli omega-3 che troviamo nel pesce e nella frutta a guscio. Decisamente importanti per seguire una dieta antistress corretta e efficace sono i fermenti lattici, i minerali come potassio e magnesio, ma anche gli antiossidanti e il gruppo di vitamine B, in particolare la B6 che favorisce l’assorbimento del magnesio e quindi l’aumento della serotonina. I principi sopra elencati vanno individuati in alimenti appositi in grado di riequilibrare e alleviare uno stato di stress di particolare rilievo, aggiungiamo che nei casi più gravi è opportuno rivolgersi al medico che potrebbe integrare la dieta ad una terapia farmacologica.

Comments