La Positive Nutrition, cos’è e come funziona

0
10

La Positive Nutrition, cos’è e come funziona

La Positive Nutrition è una nuova filosofia alimentare e non solo, una dieta nata dall’analisi fatta da Barry Sears ideatore della dieta zona con Benvenuto Cestaro  e Giovanni Scapagnini entrambi esperti di biochimica e docenti dell’Università di Milano il primo e del Molise il secondo. Un nuovo modo di percepire e attuare un regime alimentare finalizzato al dimagrimento o comunque a mantenere una forma fisica salutare. I docenti e Sears hanno spiegato alla Stampa l’originalità di questa dieta cercando di metterne in evidenza soprattutto i vantaggi psico-fisici:”Siamo abituati a pensare alla dieta con l’idea della privazione, Ma il cibo può essere una fonte di sostanze benefiche per la salute, veri e propri farmaci, con azioni ben precise sull’organismo e sul funzionamento di ogni sua singola cellula.” Il principio di evidente interesse è quello dell’infiammazione che stimola la comparsa di alcune malattie legate anche all’aumento di peso e intorno a questi elementi si attiva la Positive Nutrition che se ben attuata ha effetti benefici rilevanti.

Positive Nutrition: equilibrio, nutrizione e benessere alimentare

Secondo gli esperti e addetti ai lavori il tutto può essere combattuto definendo l’apporto calorico in modo equilibrato ma anche selezionando alcuni alimenti: limitare il consumo di grassi saturi e idrogenati e favorendo quello di mono e polinsaturi è sicuramente il primo passo verso una alimentazione positiva e nutrizionale d’eccellenza:”Riducendo l’apporto calorico, ma senza generare la sensazione di stanchezza o fame. Occorre ridurre il consumo di cibi ricchi di acidi grassi idrogenati e saturi: come i prodotti da forno, da fast food, la margarina, le carni rosse, il latte, il burro e i formaggi. Vanno privilegiati invece quelli che apportano acidi grassi mono e polinsaturi.” Una teoria quella della Positive Nutrition che sembra scontata ma che invece ancora oggi suscita dubbi e incertezze che vanno, secondo un orientamento medico ben stabilizzato, superati.

Comments