Pizza, una dipendenza accertata ma piacevole

0
6

Pizza, una dipendenza accertata ma piacevole

La Pizza è decisamente il piatto Doc della cucina italiana, una tradizione della penisola invidiata ma soprattutto copiata in tutto il mondo che ha effetti non solo sul palato ma anche sull’aspetto sociale degli individui. La varietà delle tipologia di pizza ormai presenti in tutta Italia e non solo e il suo consumo in continuo aumento rendono l’alimento davvero superbo tanto da divenire oggetto di studi. Secondo l’aspetto nutrizionale la pizza è decisamente calorica anche se è noto che alcuni importanti addetti ai lavori la consigliano almeno una volta a settimana in regimi dietetici ipocalorici, consigliandone una porzione base di circa 100 grammi e limitandola ad ingredienti naturali come il pomodoro e l’olio extra vergine d’oliva. C’è anche chi sostiene che la pizza dia una vera e propria dipendenza, secondo alcuni recenti studi infatti la portata conquista il titolo di piatto perfetto che appaga tutti i sensi.

 Herbert Stone:”La pizza crea dipendenza perchè…”

Herbert Stone, analista sensoriale conosciuto in tutto il mondo ha accertato quanto la pizza crei dipendenza e questo per vari motivi che vanno ben oltre la sua bontà. Secondo l’esperto la pizza esprime un universo di elementi sensoriali caratteristici da quelli visivi come i colori del pomodoro e della mozzarella, bianco e rosso che appagano la vista in modo quasi totalitario a quelli olfattivi l’aroma del pane appena sfornato non può che dare dipendenza. Da non sottovalutare il fatto che mangiare una pizza è spesso associato a situazione piacevoli come l’uscita con gli amici e questo è decisamente un punto in più a favore della popolare pietanza che ha, in questo senso, una funzione sociale non indifferente: abitudine speciale a cui non si rinuncia e che crea atteggiamenti ripetitivi e abitudinari tipici di una dipendenza. Insomma la pizza è non solo sapore e aroma ma è colore, calore e voglia di stare insieme tutti aspetti determinanti e positivi per favorire la convivialità. Calorie a parte è una dipendenza che piace!

Comments