Dieta Fodmap per combattere la pancia gonfia

0
57

dieta-fodmap

Per chi soffre di problemi di pancia gonfia, pesantezza e gonfiore addominale, la dieta Fodmap può rappresentare un valido rimedio per migliorare il proprio stile di alimentazione andando ad eliminare tutti quegli alimenti che causano un intolleranza.

Dieta Fodmap per combattere gonfiore addominale

La Dieta Fodmap è stata elaborata all’Università di Melbourne nel 2001, il suo acronimo indica Fermentable, Oligosaccharides, Disaccharides Monosaccharides and Polyols. Alla base di questa regime alimentare c’è l’eliminazione di tutti quei cibi che favoriscono la fermentazione nel tratto intestinale non essendo facilmente digeribili da tutti. Ingerire questi cibi può quindi aumentare i problemi di gas intestinale, meteorismo, stitichezza o diarrea andando a peggiorare i problemi di gonfiore addominale.

Nella dieta FODMAP si eliminano quindi alimenti che contengono saccaridi, lattosio, fruttosio e politoli come il sorbitolo,il mannitolo, maltitolo e xilitolo. Tra gli alimenti segnaliamo ad esempio, il latte e derivati, legumi come fagioli, ceci e lenticchie, carciofi, broccoli, cavoli, alcuni frutti come le albicocche, ciliegie, cocomero, condimenti come l’aglio e la cipolla, dolcificanti come il fruttosio o lo sciroppo d’agave e anche il miele. La dieta FODMAP si compone di due fasi, in un primo momento si devono eliminare tutti gli alimenti indicati per almeno 1 settimana. In questa fase si va quindi ad organizzare un menù con tè a colazione, pasta di mais o di riso a pranzo e alcune verdure a cena, come zucchine o carne bianca. Nella seconda fase si vanno ad introdurre uno alla volta gli alimenti vietati annotando i sintomi e le risposte del proprio organismo in maniera tale da evidenziare tutte le intolleranze andando ad eliminarle definitivamente dalla propria dieta.

Comments