Glicemia Alta: la dieta corretta

0
48

glicemia-alta-alimentazione
Nei pazienti in cui la glicemia è alta come bisogna comportarsi? Ovviamente è fondamentale ricordarsi che è necessario seguire una dieta corretta. Questo è un consiglio che danno tutti gli esperti del settore, visto che è molto importante per mantenersi in forma e in buona salute, visto che pazienti che soffrono di questo problema, dovrebbero stare molto attenti a quello che mangiano per riuscire ad abbassare i livelli di glicemia senza problemi.
Non si tratta di una problematica poco conosciuta l’iperglicemia, anzi è un problema molto diffuso che può aggravarsi in diabete se fossero presenti anche dei problemi di metabolismo?

Quale dieta seguire per la glicemia alta?

Desideriamo ricordarvi che la giusta alimentazione non può di certo andare a sostituirsi con i farmaci ma insieme permette di diminuire e portare buoni risultati alla vostra salute. Per mantenere bassi i livelli della glicemia è importante organizzar ei pasti in modo da avere un totale giornaliero di calorie che va dalle 1500 alle 1800 Kcal.
La regola fondamentale per chi soffre di glicemia alta è un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati. Questo è un elemento che già da solo è un grande aiuto sia per controllare il diabete sia per evitarlo qualora fosse rilevato in uno stadio precoce.
Dal momento che i carboidrati sono convertiti in glucosio, una bassa introduzione di questi nutrienti si traduce in una bassa produzione di insulina e di conseguenza la diminuzione di tutti i problemi da essa derivati.
Nella dieta per la glicemia alta è fondamentale non integrare i cibi ad alto contenuto di grassi quindi gli alimenti fritti che sono anche i responsabili dell’aumento dell’apporto calorico giornaliero.
I nutrizionisti ci tengono a precisare che una certa quantità di grasso è essenziale ma è importante selezionare i grassi buoni e quelli cattivi. Per esempio gli oli vegetali sono ottimi per la cottura e anche il grasso derivato dai pesci di acqua fredda, dal latte e dallo yogurt possono essere integrati nella dieta per chi soffre di glicemia alta.

Comments