La zucca, come mangiarla a dieta

0
16
Autumn Vegetables --- Image by © Dency Kane/Beateworks/Corbis

La zucca è uno dei prodotti dell’orto più buono dell’autunno il suo sapore dolciastro e la sua versatilità la rende perfetta per ogni piatto: come antipasto, ma anche come primo e ovviamente come dolce. La zucca è ricca di vitamine e minerali perciò il suo consumo è consigliato almeno una volta alla settimana inoltre è possibile mangiarla quando si segue un regime ipocalorico in quanto il suo abbinamento dolciastro con altri alimenti li rende saporiti e appetitosi. Mangiare la zucca quando si è dieta è davvero facilissimo si può infatti cucinare con dello zenzero e una patata e con l’aggiunta di acqua si può realizzare un passato appetitoso oltre che saziante. La zucca ha tantissime qualità salutistiche che vanno dal favorire il transito intestinale in quanto ricca di fibre a migliorare la salute della pelle perchè ricca di vitamina C,E e Beta. Inoltre le poche calorie che la zucca contiene la rendono un ingrediente perfetto per realizzare tantissimi piatti: questo ortaggio nutre e ci fa stare anche bene.

La zucca poca calorica e saporita ricca di vitamine e minerali

Le proprietà della zucca sono davvero tante a cominciare dal suo basso contenuto calorico è per questo che dietologi e nutrizionisti consigliano di mangiarla il più possibile, integrandola a piatti semplici solo per donargli un retrogusto dolciastro. Ricordiamo inoltre che la zucca è anche ricca di vitamina A  derivata dalla conversione del beta-carotene,  favorisce dunque un sistema immunitario forte. Il potassio contenente nella zucca aiuta a rafforzare i muscoli e in pochi sanno che questo ortaggio tutela la salute della prostata, i semi infatti sono ricchi di zinco elemento fondamentale per proteggere gli uomini contro il cancro alla prostata. Mangiare la zucca è dunque fondamentale, le sue proprietà sono notevoli e fanno bene su più fronti approfittare della sua presenza nel territorio italiano per un periodo esteso come quello che va da ottobre a gennaio è fondamentale. 

Comments