Avena, un cerale ritrovato dai molti benefici

0
2

Avena, un cerale ritrovato dai molti benefici

L‘avena è uno dei cerali maggiormente consumati in Italia ma anche nella cultura culinaria di moltissime altre nazionalità in particolare quella anglosassone che ne fa un uso controllato e ben studiato. Dopo un periodo in cui è stata messa da parte l’avena ha ritrovato il suo giusto posto a tavola: perfetto a colazione il suo consumo è adatto anche durante i pasti, è infatti un ingrediente che si presta a tantissime ricette saporite, ma anche leggere. Ricordiamo che l’avena è un cereale dai tantissimi benefici: in primo luogo è ricco di fibra ed è in grado di tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue grazie alla presenza del betaglucano, un fibra solubile che riduce la comparsa del colesterolo cattivo apportando in tal modo numerosi benefici alla salute. Aspetti questi che vanno considerati nella loro completezza e che rendono l’avena un alimento doc da consumare con tranquillità nonostante alcuni addetti ai lavori la sottovalutano.

L’avena, tante ricette per un solo ingrediente

Come abbiamo detto l’avena si presta ad essere cucinato in vari modi: dolce, salato, in zuppa anche se il piatto maggiormente noto a base di questo cereale è sicuramente il Porridge miscelato con latte, una pietanza completa da mangiare a colazione. L’avena, ad oggi, è stata rivalutata consumarla è sicuramente un bene non solo per la linea ma anche per il benessere psico-fisico è infatti  ricca di vitamine del gruppo B, enzimi, calcio ma anche fosforo,manganese, ferro e magnesio tutti elementi che apportano un effetto positivo al fegato, stomaco, cuore e sistema nervoso. D’aggiungere infine che l’avena è altamente digeribile e questo la rende un prodotto perfetto per chi soffre di colite, gastrite e disturbi vari dell’apparato digerente. L’avena conquista oggi un posto d’elite tra i cereali è sicuramente quello più ricercato e consumato e ha superato tutti gli scetticismi che in passato ha dovuto sopportare.

Comments