La detox: la dieta perfetta da seguire da dopo l’Epifania e prima di Carnevale

0
138

La detox: la dieta perfetta dopo le feste

Le festività sono finite d’appena una settimana e già si parla di Carnevale con annessi culinari collegati: come resistere a frappe e castagnole? Proprio per questo prima di buttarsi a capofitto in un altra avventura golosa è opportuno dedicarsi a se stessi portando a termine una missione non proprio difficile anche se impegnativa e che ha a che fare con il nostro benessere: la dieta detox. Gli eccessi accumulati durante le feste e quei fastidiosi chili in più si possono eliminare grazie a questo particolare regime alimentare che se seguito per qualche settimana apporta notevoli benefici al corpo ma anche all’organismo. Più rigida ma sicuramente più diretta è la detox liquida che deve essere seguita solo per un breve periodo di tempo che va dai 3 ai 5 giorni, è una dieta depurante che ha lo scopo di eliminare le tossine dall’organismo, di purificarlo e di conseguenza registrare una lieve perdita di peso.

La dieta detox liquida: tanti frullati e zuppe

Chi sceglie di sottpporsi alla detox liquida dovrà mangiare solo frullati, estratti, smoothies, succhi, zuppe, brodi e minestre cercando di sfruttare tutti i vantaggi originari da frutta e verdura. Nella fase di mantenimento si potranno reinserire i solidi in modo graduale. Infine occorre fare molta attenzione ai condimenti, preferirgli spezie e aromi è decisivo per ottenere i risultati sperati. La detox, soprattutto nella fase di mantenimento che può avere una durata più che settimanale, è un modo di mangiare alternativo che in alcuni casi può diventare anche uno stile di vita associato ad un idonea e equilibrata attività fisica, non meno di tre volte a settimana, da scegliere secondo le proprie possibilità e esigenze. E’ inoltre una dieta molto seguita a livello internazionale e molto popolare tra le star non solo perchè è salutare e favorisce alimenti naturali e a basso contenuto calorico ma  soprattutto perchè da rilievo al benessere interno dell’organismo.

 

Comments