Cellulite, i cibi che favoriscono la microcircolazione

0
11
Beautiful female body with orange on a white background

Cellulite, i cibi che favoriscono la microcircolazione

La pelle a buccia d’arancia è una delle patologie più difficili da combattere e nonostante i tanti sistemi proposti in commercio e trattamenti vari il primo passo da compiere per ridurre in modo evidente e radicale il fastidioso problema della cellulite è a tavola. Scegliere l’alimentazione giusta prediligendo alcuni cibi rispetto ad altri è determinante per apportare benessere e una forma fisica al top, espressione di salute. Gli alimenti da preferire per ridurre la cellulite sono soprattutto quelli che apportano un mix di minerali e vitamine, che stimolano la diuresi e di conseguenza attivano nell’organismo quella funzione drenante necessaria per combattere la fastidiosa pelle a buccia d’arancia. Via libera a erbe e spezie che riducono il consumo del sale, preferire frutta e verdura ricche di antiossidanti e di acido ascorbico che protegge i capillari e favoriscono il microcircolo.

La cellulite? Si cura a tavola: pompelmo rosa, mirtillo, mela rossa e non solo…

L’interazione tra il consumo di pompelmo rosa, mela rossa con tanto di buccia, e mirtillo attiva una funzione di benessere ricercata e ben predisposta all’eliminazione di tutte quelle tossine superflue e antidrenanti. In proposito il dottor Ubezio ha rivelato in una recente intervista a Vanity Fair quanto la cellulite sia una vera e propria patologia, una vera e propria infiammazione dei tessuti che spesso può apportare, nei casi più gravi, anche dolore:“La cellulite crea anche dolore poiché infiamma i tessuti colpiti perciò sarebbe utile seguire una dieta antinfiammatoria, riducendo il carico di cibi acidi come pomodori, peperoni e agrumi, grassi quindi difficili da digerire e raffinati come pasta, pane o prodotti da forno. Aumentando invece il consumo di cibi ricchi di omega tre ovvero di grassi polinsaturi poiché favoriscono la produzione di sostanze antinfiammatorie”.

Comments