Durante l’inverno quali sono gli alimenti più adatti per mantenersi in salute?

0
74

Parola d’ordine: rafforzare il sistema immunitario! È importante arrivare preparati a questa stagione perlopiù fredda e rigida. Diciamo innanzitutto che una sana e corretta alimentazione è importante in ogni periodo dell’anno, quindi va seguita con regolarità come un’abitudine ormai consolidata. Se avete già accolto nella vostra vita quotidiana questa idea di benessere, sarà più probabile per voi avere meno rischi di contrarre influenza, infiammazioni e virus.

Devono prestare attenzione soprattutto coloro che sono fanno parte delle categorie più cagionevoli, come anziani e bambini: questi possono essere più sensibili ai virus e a sbalzi di temperatura. L’influenza e il raffreddore possono anche colpire maggiormente e in una forma più pesante da contrastare queste persone o chi soffre di malattie croniche, quindi prevenire i malanni di stagione è fondamentale per affrontare al meglio i periodi più freddi. È importante introdurre nella propria alimentazione le vitamine e i minerali con una buona dose di antiossidanti, che incrementano le difese dell’organismo e agevolano il normale funzionamento intestinale. La vitamina A, C ed E contengono molti antiossidanti e, soprattutto la vitamina C, è antinfiammatoria e protegge l’organismo dalle infezioni, virus e batteri e inoltre aumenta l’assorbimento di ferro, come anche il limone. Il ferro e lo zinco sono indispensabili per le difese immunitarie dell’organismo e stimolano la produzione di anticorpi, la stessa cosa vale per il selenio, la cui azione è potenziata se assunto in concomitanza alla vitamina E. Quindi sì ad agrumi, kiwi, fragole, pomodori, peperoni, broccoli e cavoli. Consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno è la regola consigliata per una vita in salute (esistono in commercio anche integratori per chi non ha né tempo né voglia di assumerle). Alcuni buoni alleati possono essere ricercati nelle spezie e nei condimenti, soprattutto in aglio e cipolla che hanno proprietà antisettiche e aiutano a liberare i polmoni; peperoncino, curry e paprica sono fonte di acido acetilsalicilico che contiene un principio attivo antinfiammatorio. Oltre a questa proprietà, le spezie favoriscono la dilatazione dei vasi sanguigni che è importante per la sudorazione e per la normalizzazione della temperatura corporea. La vasodilatazione è favorita anche dalle bevande calde, tisane, infusi, zuppe e quindi contrastano le infiammazioni aeree e sono fluidificanti.

Basta veramente poco per limitare il rischio, fai qualcosa anche tu e ti ringrazierai.

Comments