Allergia al lattosio : quale dieta seguire?

0
55

allergia-lattosio

I soggetti che soffrono allergia al lattosio e le persone predisposte a tale intolleranza alimentare devono rispettare alcuni importanti accorgimenti nelle propria dieta per evitare disturbi gastrointestinale anche gravi.

Vediamo nel dettaglio quali alimenti sono consentiti e quali vanno evitati in modo scrupoloso e attento.

Allergia al lattosio : alimenti da evitare

Nei casi in cui si riscontra un’intolleranza al lattosio si devono sicuramente evitare prodotti contenenti latte e derivati. Classificando i prodotti per categorie, in una dieta per allergia al lattosio si devono evitare cereali che contengono latte in polvere, fette biscottate, merendine e brioches contenenti lattosio, focacce, gnocchi di patate, ravioli e lasagne. Integrare la propria dieta con legumi secchi e consumare cerali derivate da farine e semole senza latte come ad esempio il pane integrale e riso. Sono permessi nella dieta alcuni latticini come ad esempio yogurt ad alta digeribilità, formaggi stagionati come ad esempio il parmigiano reggiano stagionato 36 mesi, il tofu e i derivati dal latte di soia.

Alcune intolleranze si possono inoltre manifestare anche consumando carni come prosciutto cotto, mortadella e wurstel, che, durante la lavorazione possono entrare a contatto con derivati del lattosio. Da evitare infine anche i condimenti come ad esempio il burro e la margarina. Evitare le bevande che contengono latte, succhi di frutta con lattosio e bevande istantanee sciolte in polvere come te o caffè istantaneo.

Rispettando la corretta organizzazione degli alimenti permessi e vietati si possono evitare disturbi dovuti all’intolleranza al lattosio quali flatulenza, meteorismo, crampi addominali e diarrea. Si deve inoltre tenere presente che non esiste una dose o quantità di lattosio minima a cui si è intolleranti e che ogni individuo può presentare sintomi di intolleranza soggettivi.

Comments