Dieta, come seguirla in modo corretto senza “sgarri”

0
74

Dieta, come seguirla in modo corretto senza “sgarri”

I propositi sono buoni e anche le intenzioni ma seguire una dieta in modo corretto senza cedere a tentazioni non è sempre facile anzi il più delle volte, anche se seguite da uno specialista, essere costanti e determinati è veramente difficile. C’è da dire che lo “sgarro facile” contagia moltissime persone, chi segue un regime alimentare con l’unico scopo di dimagrire molto spesso si scontra con delle pietanze, cibo e alimenti salutari ma anche decisamente ripetitivi e noiosi, e per alcuni privi di gusto e sapore. Per ovviare a questo comune problema si possono seguire alcuni consigli basilari, che avranno un giusto impatto su chi è a dieta e deve resistere ad ogni tipo di prelibatezza.

Seguire una dieta: alcuni consigli per raggiungere l’obiettivo

Per prima cosa bisogna ridefinire gli obiettivi della dieta: darsi delle mete irraggiungibili in breve tempo non comporta un atteggiamento positivo, e di conseguenza la facilità a cedere è a portata di mano. Mangiare seduti a tavola, evitando di spiluccare in continuazione, preferendo prima i cibi sani comporterà un modus positivo verso la dieta: a pancia piena sgarrare sarà sicuramente più difficile. Inoltre preferire le spezie ai condimenti grassi e bere molta acqua aiuterà il fisico a stare lontano da bevande gassate e cibi troppo ricchi di calorie. Infine l’attività fisica è sempre e comunque un aspetto determinante per conseguire i risultati positivi di una dieta, se la pigrizia invade lo stimolo a fare dello sport può arrivare grazie ad una compagnia: un amico che condivide lo stesso problema può essere la soluzione perfetta per muoversi un pò e trarne tutti i benefici. E’ da considerare anche l’aspetto psicologico della situazione: analizzare giorno per giorno gli obiettivi minimi che si devono raggiungere è determinante per il successo della dieta. L’ago della bilancia scende non solo perchè ci si è impegnati fisicamente, rispettando le rigide regole alimentare, ma anche perchè si è coinvolti con la mente in un processo di cambiamento ricercato e voluto da ogni singolo.

Comments