La dieta del piatto unico: sana, facile e equilibrata!

0
278

La dieta del piatto unico: sana, facile e equilibrata!

La dieta del piatto unico è decisamente il trend della primavera estate 2017, ha origini mediterranee, è facile da preparare e non richiede un grosso impegno in cucina ne tanto meno nel fare la spesa, inoltre grazie alla sua facilità evita di far cedere alle tentazioni soprattutto perchè ha un potere saziante soddisfacente e integra tutti i principi nutrizionali necessari. Il piatto unico aiuta a perdere peso in  modo equilibrato senza troppi sforzi e in linea generale prevede una ripartizione di proteine, carboidrati, grassi in un unico piatto ripartizione che soddisfa anche i nutrizionisti più scettici. 1/4 di carne o pesce, verdure, e una dose equilibrata di pasta o riso realizzano una pietanza perfetta e veloce che allevierà lo stress consueto di una dieta, immancabile ovviamente un filo d’olio d’oliva.

La dieta del piatto unico: come si prepara? Equilibrio perfetto tra proteine, verdure, e carboidrati.

Come si prepara il piatto unico? Quale attenzione bisogna avere per realizzare un pasto completo senza eccedere? Il primo accorgimento riguarda il rispetto dell’equilibrio nutrizionale solo così la dieta del piatto unico può essere vantaggiosa. La scelta dei carboidrati deve vertere su quelli complessi come pane, pasta, riso, couscous, o anche patate, purché lessate o al forno perchè favoriscono energia e evitano i picchi o cali di glicemia. La scelta delle proteine deve essere individuale, non combinarle insieme è essenziale soprattutto se sono di origine animale. Inoltre le proteine vanno combinate con gli alimenti di origine vegetale. La combinazione perfetta? 100 grammi di carne o 150 di pesce, in alternativa un uovo. Oppure combina 35 grammi di legumi o altrettanti di cereali pesati a crudo. D’aggiungere  200 grammi di verdure a foglia verde e 150 grammi di frutta: il pasto è servito!

Comments