giovedì, Luglio 25, 2024
HomeDieteQuale dieta deve seguire una persona affetta da celiachia?

Quale dieta deve seguire una persona affetta da celiachia?

alimentazione-senza-glutine

La celiachia è – per chi non lo sapesse – un disturbo alimentare di cui soffrono circa 140mila persone in Italia. Un numero che ha la sua storia ed il suo mercato (che si stima intorno ai 250 milioni di euro l’anno), tanto da far nascere, nel nostro paese, aziende di calibro internazionale, che riescono a dire la propria anche all’estero e che, consentitecelo, fanno dell’Italia un piccolo paradiso per le persone intolleranti al glutine.

I celiaci, naturalmente, apprezzano e, soprattutto negli ultimi dieci anni, si sono visti circondare da una crescita globale di informazione e considerazione attorno ad un disturbo che, troppo spesso in passato, è stato considerato quasi al pari di una malattia. Oggi, per fortuna (e giustamente diciamo), la celiachia viene riconosciuta clinicamente come un disturbo alimentare: le persone celiache non sono malate, devono semplicemente seguire una dieta particolare, eliminando completamente dalla loro alimentazione prodotti che contengono al loro interno la proteina del glutine.

Non c’è altra via: diffidate da chi vi propone una “cura miracolosa” per combattere o guarire la celiachia. Sono tutte balle! L’unico modo per non sentirsi male e condurre una vita normale è quella di non assumere la proteina sopra-citata; bisogna seguire una dieta rigorosamente priva di glutine: niente farina di grano tenero o duro, niente derivati della farina, niente pasta, niente pane, niente gnocchi di farina e cosi via.

Allora cosa può mangiare un celiaco?

Niente paura, lo so che leggendo questo post avete ingigantito gli occhi, magari sconsolati perché avete appena scoperto di essere celiaci. Le grandi aziende di cui prima parlavamo insieme hanno provveduto a rendere l’alimentazione senza glutine decisamente migliore di quella privativa che c’era fino a qualche decennio fa: il glutine viene sostituito in maniera eccellente nella lavorazione di qualsivoglia prodotto.

Per chi è celiaco ed ha bisogno di seguire una dieta senza glutine non possiamo fare altro che consigliarvi l’ottimo post presente sullo Speciale Celiachia di Farabella.it, all’interno del quale, oltre ad un’ottima introduzione sull’argomento – nella parte finale – c’è un listato di quali sono gli alimenti che un celiaco può tranquillamente inserire nella propria dieta e consumare tranquillamente, senza il ben che minimo rischio di avvelenamento da glutine.

Bastano piccoli accorgimenti ed una buona dose di cultura personale in materia. Dopotutto lo si fa per il proprio bene!

RELATED ARTICLES

Most Popular

Tisana ai frutti rossi

Tisana limone e zenzero

Tisana di alloro benefici