Dieta localizzata per le gambe : menu della settimana

0
275

Massaggi Anticellulite fai da te fanno bene

Per contrastare il tanto odiato inestetismo della cellulite, avere gambe snelle e tonificare la microcircolazione, è buona abitudine seguire un corretto stile di vita sia a livello alimentare che per quanto riguarda l’attività fisica. Per intervenire in maniera costante si può seguire una dieta localizzata per le gambe che, unita ad un corretta idratazione, può portare ad una notevole riduzione di centimetri e alla scomparsa dell’effetto pelle a buccia d’arancia.

 Dieta Localizzata per le gambe : cibi consentiti

La dieta si può articolare settimanalmente seguendo alcune semplici regole sugli alimenti e sui condimenti. Pur non essendoci particolari limitazioni, come ogni schema alimentare di detossinazione, una dieta localizzata per le gambe prevede il consumo di verdure, di cibi con pochi grassi e la quasi totale eliminazione di insaccati e formaggi. Per quanto riguarda il condimento e la cottura è importante moderare il consumo di sale ed evitare la fritture.

Ecco un elenco di alimenti che si possono organizzare dal Lunedì alla Domenica. Per quanto riguarda il pranzo si possono consumare verdure alla griglia, riso integrale e patate lessate, minestre di verdure e ravioli di spinaci, insalate, uova sode e minestre di cereali. A cena si possono consumare del manzo, del roast beff, polpo e gamberi ricchi di omega 3, cetrioli e pomodori. Per tutti i giorni della settimana è buona norma consumare a colazione dello yogurt o tè in sostituzione del latte, fette biscottate integrali o cereali. Una volta fissate queste linee guida si può procedere con il seguente schema settimanale.

 Dieta Localizzata per le gambe : menu della settimana

Il Lunedi pranzo con verdure alla griglia e pane integrale, cena con pasta al pomodoro e patate al vaore. Il Martedi pranzo con riso integrale e rombo o gamberi alla griglia, cena con insalata mista e cetrioli. Il Mercoledi pranzo con minestra di verdure e pane integrale, a cena roastbeef con carote e ravanelli. Giovedi pranzo con ravioli ricotta e spinaci, un secondo di carne bianca e cena con un minestrone. Il Venerdi si possono consumare spaghetti a pranzo o a cena e come secondo abbinare un misto di mais, carote e cetrioli a pranzo e del pesce come cena. Il Sabato una minestra di cereali a pranzo con funghi e insalata mista a cena, mentre per la Domenica alternare a pranzo o a cena del riso con patate, rape e carote da consumare crude

Comments